Feeds:
Articoli
Commenti

Non si vive di solo Lambrusco & mortadella, ogni tanto sarebbe il caso di alzare il target, e fare qualche cena di alta cucina, con abbinamenti adeguati, o magari tentare gli abbinamenti perfetti, gli abbinamenti angelici…

Per colmare il vuoto mercoledi 14 dicembre alle 20:30 il sottoscritto porterà amici e appassionati a percorrere un itinerario di alto livello: una cena nella quale a ciascun piatto sarà abbinato un grande vino.

Il luogo dell’evento sarà il ristorante L’Enoteca Le Case di Macerata, unico della nostra provincia a fregiarsi della stella Michelin (nonché di 16,5/20 in guida Espresso, terzo in regione dopo i mostri sacri Uliassi e Cedroni).

Lo chef è Michele Biagiola, amico di vecchia data, con una storia professionale che lo ha portato a lavorare anche da due Chef già entrati nella storia della cucina come Marc Veyrat e Gianfranco Vissani.

Ecco qui menu e vini:

Orto nel piatto

Champagne brut blanc de blancs Les 7 Cru, Agrapart

Patata lessa

Rüdesheim Riesling Estate 2009, Georg Breuer

Ceci, quadrucci, gamberi e seppia cruda

Verdicchio dei Castelli di Jesi classico superiore Andrea Felici 2010,

Andrea Felici

Piccola zuppa di triglie e pomodori gialli appesi

Bourgogne Aligoté 2004, Pierre Morey

Tortelli di coniglio in salmì

Verdicchio dei Castelli di Jesi classico superiore Podium 2008, Garofoli

Riso cotto nel brodo di castagne

Friuli Isonzo bianco Flor de Uis 1999, Vie di Romans

Cannolo alla siciliana, ricotta, ortaggi, finocchietto “falso”,

anice e brodo di mele e prosciutto

Toscana Montevertine 2001, Montevertine

Faraona allevata 18 mesi stufata molto lentamente,

mosto di uva fragola e guanciale croccante

Aglianico del Vulture Donato D’Angelo 2003, D’Angelo

Fondente di cioccolato con lampone e granita di violetta

Monbazillac 2005, Chateau Le Thibaut

 Caffè e correzioni varie

100 €

Che ne dite? 🙂

Certo il prezzo non è proprio popolare, ma sono sicuro del tutto in linea con l’offerta.

Vi allego anche l’invito, anche se non c’è scritto niente di più rispetto a sopra:

Prenotazione obbligatoria entro lunedi 12 dicembre mandandomi una mail su info@francescoannibali.it specificando nome, cognome e cellulare di ciascun partecipante.

Vi aspetto!

100% lievito madre di pasta acida uguale digeribilità.

0% lievito di birra uguale sonni tranquili.

Forno a legna uguale cottura perfetta.

Farina macinata a pietra uguale trama ruvida.

72 ore di lievitazione uguale bontà, punto e basta.

Detta in breve, la migliore pizza del comprensorio di Civitanova incontra 3 grandi bollicine d’Oltralpe.

Venerdi 9 dicembre alle 20:30 presso la taverna pizzeria Galliano di Civitanova Marche (lungomare nord, conc. n° 24)

Trovate tutto qui:

Vino e pizza non vi convincono? Beh, allora sappiate che si tratta di un abbinamento TRADIZIONALE, visto che a Napoli con la pizza si bevono vini con le bollicine (Asprinio di Aversa brut, Gragnano rosso frizzante, eccetera).

Oltre a questo, la forte tendenza dolce della farina vuole anidride carbonica e acidità. Cosa meglio di un Cremant d’Alsace e due Champagne?

Prenotazione obbligatoria, vi aspetto!!!

Il frantoio Gabrielloni di Recanati (MC) è reputato da tutti gli esperti uno dei massimi interpreti italiani, dunque mondiali, di olio extra vergine. Per convincervi date una occhiata ai premi che l’azienda ha raccolto negli anni.

In particolare il Laudato è considerato una specie di “Sassicaia” degli extra vergini!

L’azienda, a conduzione familiare, è guidata da Elisabetta e Gabriella Gabrielloni, due squisite signore di campagna.

Domenica 20 novembre faremo una visita pantagruelica all’azienda!

Entriamo nei dettagli.

11:00 arrivo con mezzi propri al frantoio, che si trova a Montefiore di Recanati (occhio! La frazione Montefiore è praticamente attaccata al comune di Montefano!). Visita guidata al frantoio con illustrazione del processo di produzione, assaggio di oli aziendali confrontati con oli extra vergini di qualità comune. Proiezione del video girato da Linea Verde sulla azienda.

13:00 pranzo all’agriturismo aziendale (si trova a 1 minuto di auto, non di più) con il seguente MENU:

ANTIPASTI

Frittura in olio Solivo di crema, olive, carciofi, fava, ceci, peperoni

Pecorino con marmellata di olive Armonia

Bruschetta con olio e.v. Piantone di Mogliano

Crostino con patè di olive

Lingua di bue condita con olio e.v. Ascolana Dura

Crema di ceci con olio e.v. Coroncina

PRIMO

Ravioloni di ricotta con olio e.v. Laudato

Verdicchio dei Castelli di Jesi classico superiore Versiano 2009 – Vignamato

SECONDO

Filetto di maiale in crosta con olio al limone

Rosso Conero 2009 – Lanari

DOLCE

Panna cotta con sapa

Lacrima di Morro d’Alba passito Re Sole – Mancinelli

50 € tutto compreso. Bambini da 3 a 10 anni 20 €.

Prenotazione obbligatoria mandando una mail a info@francescoannibali.it specificando nome, cognome e cellulare di ciascun partecipante oppure chiamando il 339 75 49 652. Entro venerdi 18 novembre.

Martedi 1 novembre, dalle ore 16:00 alle 19:00, faremo visita alla Azienda agricola Doriano Scibè di Grottazzolina (FM).

Azienda che pratica la agricoltura biologica da sempre, quella degli Scibè è una famiglia di allevatori che hanno fatto la storia dell’agricoltura marchigiana, con una attività che risale al 1600.

Doriano Scibè, il titolare, ci guiderà alla scoperta della vita e dell’alimentazione degli animali che coltiva, e poi ci offrirà una sana abbondante merenda.

Un bell’Halloween alla marchigiana, insomma 🙂

Ecco il programma in dettaglio.

ore 16:00: ritrovo con mezzi propri in loco e visita guidata alla azienda.

ore 18:00: merenda a base di prodotti aziendali. Possibilità di acquistare i prodotti.

Prenotazione obbligatoria spedendo una mail a info@francescoannibali.it specificando nome, cognome e cellulare di ciascun partecipanteo chiamando il 339 75 49 652.

Evento totalmente gratuito, la merenda sarà offerta dalla famiglia Scibè.

Quello dei microbirrifici è uno dei fenomeni enogastronomici di maggiore interesse degli ultimi anni.

Per addentrarci nel mondo del luppolo domenica 23 ottobre andremo a visitare il Birrificio Mukkeller di Porto Sant’Elpidio (FM) e poi faremo un lauto pranzo nella nuovissima Birroteca Gastronomica Vaffalluppolo di Campiglione di Fermo, che si distingue per una cura minuziona della materia prima utilizzata per i piatti, quasi esclusivamente a km. zero (scordatevi il surgelato del pub sotto casa).

Scendiamo nel dettaglio.

ore 11:00 ritrovo con mezzi propri presso la birreria Mukkeller (è qui) e spiegazione del processo di produzione da parte di Marco Raffaeli, titolare del birrificio. Possibilità di acquistare le birre;

ore 12:30 spostamento con mezzi propri (10 min. di auto) e pranzo al Vaffalluppolo (è qui).

Ecco il menu:

Insalatina “Melicchia”

Olive fritte al luppolo

Birrocchette

Tortilla de Patatas v2.0

Birra Pils – Mukkeller

Lasagna di verza e salsiccia al taleggio

Birra Gusta – Mukkeller (è nuova non la trovate nel sito)

Filetto al vino rosso e lamponi con cicoria e mela tatin

Birra Marina – Mukkeller

Tortino al pistacchio con cioccolato

Birra a sorpresa

35 € tutto compreso (10 – 4 anni 14 € | 3 – 0 anni gratis)

Prenotazione obbligatoria inviando una mail a info@francescoannibali.it specificando nome, cognome e cellulare di ciascun partecipante

oppure chiamando il 339 75 49 652.

P.S.: è possibile partecipare al solo pranzo (…sempre 35 €…) ma non ve lo consiglio, Marco è un grande esperto di birra, vale la pena stare ad ascoltarlo!!!

Quando sentite parlare della cucina bolognese fate una riverenza, che se la merita“, in questi termini si esprimeva Pellegrino Artusi, assieme a Luigi Veronelli il massimo gastronomo italiano di sempre.

Del resto la cucina bolognese la conosciamo tutti, è una cucina di pancia e di sostanza con evidenti connotazioni erotiche – pensate solo un attimo alla forma del tortellino.

Venerdi prossimo 7 ottobre saremo dalle 20:30 al ristorante Mangia Agriturist di Civitanova Marche dello chef Paolo Mazzieri a compiere un approfondito excursus attorno ai piatti che si fanno sotto le Due Torri.

Ma entriamo nei particolari:

  • Saluto della cucina;
  • Gnocco fritto con prosciutto e mortadella;
  • Tortellini in brodo;
  • Agnello alla bolognese;
  • Zuppa inglese.

Il tutto in compagnia di Gianluca Morozzi, scrittore noir, bolognese purosangue, che ci parlerà del suo ultimo libro “Chi non muore”.

Il costo della cena è di 35 €, a fine serata ci sarà la possibilità di acquistare il libro a un prezzo promozionale.

Per prenotare spedire una mail a info@francescoannibali.it specificando nome, cognome e cellulare di ciascun partecipante.

Domenica 2 ottobre festeggeremo la vendemmia in una delle migliori cantine del comprensorio fermano, la azienda agricola Rio Maggio di Montegranaro (FM) della famiglia Santucci.

Simone e Tiziana, i titolari, oltre ad essere vignaioli scrupolosi sono anche due persone squisite.

Ecco il programma.

11:00: visita guidata in vigneto e cantina a cura di Simone, Tiziana e del sottoscritto (in caso di pioggia faremo solo la visita della cantina);

13:00: pranzo in cantina, con pasta al forno, formaggi e salumi provenienti dai migliori artigiani della zona. Da bere tutti i vini della azienda;

15:00 – 16:00: rompete le righe.

25 € tutto compreso.

Per prenotare: spedire una mail a info@francescoannibali.it entro venerdi 30 settembre specificando nome, cognome e cellulare di ciascun partecipante.

Vi consiglio un abbigliamento sportivo/da scampagnata e scarpe da sport o da trekking.

LE PRENOTAZIONI ON LINE E SU FB NON SONO VALIDE!!! 🙂

POSTI LIMITATI

Segui l’evento su FB